Archivio

Posts Tagged ‘neutrini’

La fine della storia?

marzo 18, 2012 Lascia un commento

E a neanche un mese dalla puntata precedente, cala il sipario?

Icarus (Imaging Cosmic and Rare Underground Events), come Opera, è un rivelatore sotterraneo di neutrini installato nelle caverne sotto il Gran Sasso. Come Opera, rivela i neutrini dei fasci provenienti dal Cern, anche se sfrutta una tecnica diversa. Bene, Icarus ha pubblicato un preprint in cui riferisce i suoi risultati della misura della velocità dei neutrini: niente più neutrini superluminali, fine della storia.

La faccenda è riassunta così:

 

La relatività è salva, titolano i giornali.

 

Per ora.

 

Annunci

Dopo tutto

febbraio 22, 2012 4 commenti

Allora, sembra che i neutrini dopo tutto non viaggino più veloci della luce.

Il risultato presentato lo scorso settembre potrebbe essere dovuto ad un errore nella connessione di un cavo a fibra ottica tra un ricevitore GPS e la scheda di un computer. Domani se ne saprà di più, probabilmente.

Tutto a posto, dunque. La relatività è salva, i neutrini sono tornati normali.

Un attimo, però.

I neutrini non sono normali. I neutrini sono particelle specialissime, strane a affascinanti. Vengono dal Sole, sono prodotti nelle esplosioni di supernova. Abbiamo costruito rivelatori sottoterra, sott’acqua e nel ghiaccio polare, apposta per vederne almeno un po’. Attraversano le terra senza fare una piega, senza lasciare, letteralmente, traccia. Riempiono l’universo, e ancora non sappiamo bene come sono fatti.

Dai, i neutrini valgono la pena a prescindere.

Più veloce della luce

settembre 22, 2011 Lascia un commento

Ok, per ora di più veloce della luce ci sono solo i lanci di agenzia.

I giornali pubblicano fotine di piccoli Einstein ignari, qualcuno che ride, altri con la pipa, altri ingenuamente intenti a riempire lavagnate di formule.

E poi ci danno sotto – colpo basso! :  la Relatività di Einstein è tutta sbagliata! I neutrini vanno più veloci della luce! Tutto da rifare!

Ecco.

Pare che verso le due di notte su  ArXiv apparirà il papero rivoluzionario.

Che facciamo, ce ne andiamo a letto nel frattempo?

Qui Reuters, per esempio.

Dritti dal centro della Terra

marzo 2, 2010 Lascia un commento

I neutrini son piccolini.
Non hanno carica né massa,
E non interagiscono per niente.
La Terra per loro è una palla demente
In cui passare semplicemente
Come donne di ramazza per un atrio ventoso,
O fotoni per una lastra di cristallo.
Snobbano il gas più sussiegoso,
Ignorano il muro più duro,
Dispregiano l’acciaio e il sonante ottone,
Nella stalla irridono lo stallone,
E, in barba alle barriere di classe,
Si infilano in voi e in me! Come alte
Ghigliottine indolori, schizzano
Giù dalla testa al prato.
Di notte entrano nel Granducato.
Trafiggono la ragazza e l’innamorato
Da sotto il letto: c’è chi l’ha chiamato
Meraviglioso; io son disgustato.
(John Updike, Telephone Poles and Other Poems, 1960)


Borexino osserva i primi geoneutrini, che vengono dal centro della Terra 🙂

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: