Archive

Posts Tagged ‘Higgs’

Eccolo

luglio 4, 2012 1 commento

E così stamattina al CERN i portavoce di CMS e ATLAS hanno annunciato al mondo tutto connesso che c’è un bosone, di massa 125 GeV, che sì, insomma,  potrebbe essere, dobbiamo dargli un’occhiata, capire se è davvero scalare e un sacco di altre cose, siamo cauti … ma per tutti, dai, è il bosone di Higgs.

Il prof. Peter Higgs si è tolto gli occhiali, forse faceva caldo e si voleva asciugare la fronte, forse il problema erano proprio gli occhi – e chi non si è commosso, del resto?

Gli articoli che spiegano cos’è davvero il bosone di Higgs e perché è tanto importante fioriscono ovunque, io rimango un po’ perplessa e mi chiedo se queste belle analogie tra il campo di Higgs e distese di neve, o persone famose che entrano in stanze affollate, alla fine servono davvero. Cioè: uno che idea si fa di una particella di cui gli spiegano che è come un vip che attira le folle? In ogni caso, continuo a farne collezione: non si sa mai.

 

Dopo i talk tecnici, durante la conferenza stampa,  il DG del CERN, e i due spokesperson di CMS e ATLAS hanno risposto alle domande dei giornalisti, che un po’ sono quelle che fanno anche gli studenti a scuola: in particolare quanto costa, se vale la pena investire tanto denaro per una cosa così elusiva e lontana dai nostri problemi quotidiani, che sono tanti e gravi, perché una cosa come il borsone di Higgs dovrebbe essere prioritaria rispetto ad altre sfide (es. a 58:40). Io trovo che siano domande legittime, a cui uno non si deve stancare mai di rispondere. L’ultimo argomento che ha portato il DG del CERN è stato quello  del forte impegno dei laboratori nella formazione (education is the way to overcome poverty, cit.), non solo dei giovani ma anche degli insegnanti.

Il CERN infatti ha un bellissimo programma di formazione degli insegnanti, che coinvolge gente di tutto il mondo, dal Giappone all’Australia, al Camerun, al Brasile (mi fermo qui, l’elenco sarebbe lungo e alla fine noioso). Un programma che in alcune fortunate occasioni offre delle chicche – per esempio una last minute lecture con il Prof. LoScopriamoDomani Higgs.

Eccola qui.

 

Credo che renda bene il clima che si respira come HSTers.


 

Un piccolo-grande aggiornamento (per gli studenti che hanno voglia – il tempo ora non manca!):
Appunti sulla scoperta del bosone di Higgs – link compresi 😉

Dice che siamo vicini…

luglio 3, 2012 Lascia un commento

La voce circola, anche tra noi comuni mortali, da diversi giorni, dice c’è questo seminario, dice beh se non potete essere lì magari ci vediamo tutti insieme tipo all’Università (tipo in aula Conversi alla Sapienza, per quelli di Roma) dice sì io non dico nulla però restate sintonizzati

Insomma, domani alle nove.

 

 

Che poi esattamente un anno fa ero là anch’io, magari avrei potuto incontrare Mr. Higgs alla caffetteria. Però ho paura che in questi giorni la caffetteria del CERN non sia il luogo tranquillo e piacevole che era allora, dove fare due chiacchiere in pace davanti a sontuose torte cremose.
Comunque, almeno la maglietta nera con la lagrangiana ce l’ho.

(Ah:  eventualmente, ricordiamoci anche di Englert, Brout, Guralnik, Hagen e Kibble)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: