Archivio

Posts Tagged ‘Euclide’

C’è quadrato e quadrato

gennaio 16, 2012 Lascia un commento

– Ehi, te lo ricordi il quadrato del binomio?
– Quello a più b al quadrato? Quello col doppio prodotto?
– Eh, sì, quello. Lo sai che nel secondo libro degli Elementi di Euclide…
– Ma no, scusa, che c’entra? Il quadrato del binomio era algebra, Euclide invece era geometria!
– Era?
– Non è più così?
– No, vabbe’, è ancora così. Però in questo secondo libro degli Elementi di Euclide, se mi fai finire, quelli che noi chiamiamo prodotti notevoli, e siamo così bravi a dimostrare algebricamente, sono introdotti facendo riferimento all’equivalenza tra figure piane.
– Spiega.
– Guarda da te.

– Ma questo è in inglese!

– Eh, sì. Lo sai quanto mi piace l’edizione di Byrne. Ma se vuoi in rete c’è anche la versione interattiva di David Joyce. Oppure, l’edizione tradotta da TartagliaEuclide Megarense acutissimo philosopho solo introduttore delle scientie mathematice. Diligentemente rassettato, et alla integrità ridotto, per il degno professore di tal scientie Nicolò Tartalea Brisciano.

– Solo che il nostro Euclide non era di Megara.

– Eh, no, infatti.

– Ma insomma, che mi volevi dire?

– Niente. Volevo solo chiacchierare un po’ dei prodotti notevoli. Sono simpatici, no?

Regali

gennaio 6, 2011 1 commento

Anche io ho trovato il mio pacchetto sotto l’albero.
Era un pacchetto un po’ pesante: mio figlio me l’ha portato pieno di ammirazione (il suo regalo, un fantastico elicottero da costruire, lì per lì l’aveva molto deluso: il pacchetto sembrava decisamente troppo leggero!).
Dentro, un libro. E cosa, se no?
Ma un libro speciale 🙂
Si tratta di una edizione molto particolare degli Elementi di Euclide. Anzi, a voler essere precisi, di una riproduzione di una edizione speciale etc. etc.
Byrne era un ingegnere e matematico ottocentesco, che il (più serio?) de Morgan descrive come un eccentrico matematico minore.
La particolarità della sua edizione degli Elementi è che sembra un libro d’arte, più che di matematica.
E ora non ci vogliamo impelagare commentando che la matematica è arte 😉 (lo è, ovviamente!), resta il fatto che sfogliare questo libro è un’esperienza unica.
Provare per credere.
Guardate che bella la dimostrazione del teorema del triangolo isoscele!
https://i0.wp.com/www.math.ubc.ca/~cass/Euclid/book1/images/euc-I-5.gif

(immagine presa da qui)

E buon anno a tutti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: