Home > matematica, scuola è... > essere normali

essere normali

Oggi vi guardavo e avevate tutti le scarpe da ginnastica. Sì, insomma, poche variazioni.
Certo, ho pensato, nessuno verrebbe a scuola con queste:

(che poi sinceramente non saprei dire se sono di gran moda o una stratosferica schifezza. Propendo per la seconda che ho detto, ma, ehm,  come fashion guru non sono un granché).

Ho guardato bene, non ho visto mantelli, né gorgiere, né crinoline.

Beh, ovvio, direte voi. Siamo normali.

Che poi normali vuol dire anche che se entri in un scuola superiore con un metro e ti metti a misurare le altezze di tutti quelli che incontri, alla fine puoi tirar fuori un istogramma a campana. Normale.

E  ti verrà fuori più o meno un istogramma simile se confronti le marche delle scarpe, anche se quelle non ce le fornisce madre natura. E’ la moda, appunto (quella dell’anno 2012).

Ma se io domani venissi a  scuola con la maschera antigas? Ecco, no, magari la maschera antigas sarebbe difficile perché non saprei dove procurarmela, oggi come oggi. Allora, se io domani venissi  a scuola in pigiama?

No, non sarebbe carino.

Però se fossi un genio, molte cose mi potrebbero essere perdonate. In fondo, si dice genio e sregolatezza, no? Si sa che le persone speciali, gli scienziati soprattutto, sono tutti un po’ svitate (e poi magari uno ne conosce due tre, di scienziati, o anche una ventina di quelli famosi, e si accorge che sono molto normali anche loro, accarezzano i gatti e mangiano la pasta al ragù  usando la forchetta regolamentare, ma questo è un altro discorso).

Eppure, ci sono tabù e pregiudizi che è difficile superare, e anche chi è fuori della norma può restarne vittima.

E’ così che il mondo ha perso uno dei più grandi matematici del secolo appena passato.


Il 17 maggio è Giornata internazionale contro l’omofobia, il che la dice lunga sulla strada che ancora dobbiamo fare.

Il 2012 è anche l’anno di Turing, di cui il 23 giugno ricorre il centenario dalla nascita.

Vecchi auguri dei Rudi Matematici.

Nature per il centenario.

Annunci
  1. maggio 17, 2012 alle 6:50 pm

    Molto interessante, il doppio filmato su Turing.

    • maggio 17, 2012 alle 8:43 pm

      Mi piaceva anche l’articolo dei Rudi, ma quello magari si può leggere anche con calma da soli 🙂

      • maggio 17, 2012 alle 9:04 pm

        Leggerò anche quello, più tardi, grazie! 🙂

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: