Home > 2.0, fisica, tecnologia > L’acqua che balla

L’acqua che balla

Uno potrebbe dire che con gli ZZ Top a palla saprebbero ballare anche i sassi, figuriamoci qualche goccia d’acqua.

 

In realtà sulla Terra non sarebbe così facile, ma nella microgravità della ISS è un’altra storia.

Due piccole casse, un paio di goccioline, e si può vedere che effetto hanno le onde sonore sull’acqua. A seconda della frequenza e dell’ampiezza dell’onda sonora, si possono produrre tutta una serie di effetti curiosi e divertenti. Per quelli che, casualmente, fossero ora alle prese con la fisica delle onde, sarebbe un buon esercizio.

Poi, se uno volesse, potrebbe accettare la sfida e provare rispondere (entro domani!) alla domanda del Dr. Don Petitt, per vincere una t-shirt e la gloria eterna.

E attenzione, ché non è finita qui e ce ne saranno altre.

Nell’attesa del prossimo, poi, anche i filmati precedenti della stessa serie valgono la pena 🙂

Annunci
  1. NE
    settembre 24, 2014 alle 8:08 am

    whoah this weblog is magnificent i love reading your posts.
    Stay up the good work! You realize, lots of persons are hunting round for this information, you can aid them greatly.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: