Home > fisica, scuola è... > Vacanze da fisico

Vacanze da fisico

E’ passato un mese. Nel frattempo sono stata un po’ al mare con la truppa, e poi a casa a spostare mobili/tinteggiare le pareti/buttare vecchi giocattoli/rimettere mobili a posto. E boccheggiare.

Intanto le vacanze sono finite :-/

La settimana scorsa, in un momento di odio profondo nei confronti delle cianfrusaglie che hanno messo radici in casa mia e non ne vogliono uscire, ho pensato di abbandonare tutto e partecipare al Carnevale della Fisica con lo strepitoso racconto delle avventure al CERN di quarantanove insegnanti di fisica provenienti da ventisette paesi diversi.

Poi il senso del dovere (?!?) ha avuto la meglio.

La ventiduesima edizione del Carnevale della Fisica quindi ha fatto a meno di noi 🙂

Vado a leggermi tutti i contributi, e intanto lascio qui il link al video di Peter.

Annunci
Categorie:fisica, scuola è... Tag:,
  1. Iva
    agosto 31, 2011 alle 8:29 pm

    eh eh…le vacanze da fisico!
    Anch’io ho condiviso la stessa “vacanza”…Una della truppa internazionale, un contingente meraviglioso formato da docenti di ogni dove ansiosi, come me e te del resto, di vedere dove si concretizza quanto studiato e dove la vita è sinonimo di ricerca continua ed appassionata.
    E’ salutare per noi docenti, soprattutto italiani, la full immersion in uno spazio pluridimensionale e plurilinguistico; è, soprattutto fantastico, il contatto con persone entusiaste che condividono con te la passione della conoscenza e l’amore per la trasmissione del sapere, L’ aver conosciuto mondi altri è un’esperienza che cambia realmente l’esistenza e lo dico senza retorica; il ritorno alle nostre realtà italiane, tristi e sempre uguali, ha reso ancor più forte e vivida l’emozione del ricordo
    Domani ricominciamo un altro anno scolastico , c’è sempre malinconia nel “ritorno al lavoro usato” ma questa volta le finalità sono più chiare, meno baluginose, L’iniezione di idee ed entusiasmo non cadranno nel vuoto;ne sono sicura
    In bocca al lupo a tutti noi che vogliamo andare avanti credendo in quello che facciamo, che lottiamo ogni giorno contro l’insulsaggine del sistema
    Un augurio ai tantissimi amici incontrati al Cern e, soprattutto, alle “Francesche” con le quali ho condiviso ” l’orgoglio italiano” culinario e canoro,,,nonchè fisico, obviously!
    Un bacio dalla “nipote di Rita Levi Montalcini”,,,

    • settembre 1, 2011 alle 9:11 pm

      Buon anno, Iva 🙂
      Le nostre realtà italiane sono tristi, vero, ma fa ancora caldo e il ricordo delle esperienze di luglio è ancora vivo.
      E poi, come ti dicevo, dal nostro laboratorio di scuola è spuntata fuori una camera a nebbia: io lo considero un segno!
      Baci

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: